L'islanda, la culla del baccalà sostenibile

La sostenibilità è alla base del nostro materiale grezzo, consapevoli che dobbiamo mantenere i nostri mari, con la loro flora e fauna, in modo responsabile per offrire un baccalà sostenibile, selvaggio e naturale al 100%.

Il nostro impegno per la sostenibilità inizia lavorando solo con l'Islanda.

L'Islanda offre un prodotto sostenibile grazie al suo rigoroso sistema di pesca a quote. Ogni anno il Ministero islandese dell'Agricoltura e della Pesca assegna a ogni stabilimento un numero massimo di tonnellate da pescare. A seconda dell'indagine annuale sull'ambiente marino, la quota viene diminuita o aumentata. In questo modo si garantisce che l'ecosistema non venga sovrasfruttato.

Barco en las costas islandesas pescando bacalao

Baccalà pescato ad amo

Bacalao pescado con anzuelo

Il baccalà selvatico islandese è un prodotto di qualità riconosciuta, proveniente in modo sostenibile dalle acque pure dell'Islanda. Viene lavorato secondo gli standard più elevati e riceve un trattamento ottimale fino al momento in cui arriva sul mercato.

Le famiglie di pescatori utilizzano il metodo dell'amo e della lenza per il Gadus Morhua, il merluzzo selvatico dell'Atlantico, da 400 anni. Le catture sono trattate secondo alcuni degli standard di controllo della qualità più severi al mondo. L'industria della pesca islandese si è riunita per sviluppare il programma Iceland Responsible Fisheries, per promuovere una buona gestione della pesca nelle acque islandesi.

Per tutto questo, a Rafols lavoriamo con una materia prima che è esclusivamente merluzzo pescato con ami provenienti da stabilimenti inclusi nel programma IRF. In questo modo garantiamo una pesca artigianale e selettiva, contrariamente alla pesca con reti, una pesca industriale e non selettiva che ha un grave impatto sui fondali marini.

È inoltre importante ricordare che la pesca con lenze e ami fornisce sempre un prodotto di qualità superiore, con carni bianche e pulite, mentre il merluzzo sottoposto allo stress della pesca a strascico subisce colpi che causano la comparsa di macchie di sangue dovute a contusioni interne. Inoltre, i pescherecci con lenze e ami hanno una capacità inferiore, quindi il numero di giorni che il merluzzo trascorre sul ghiaccio in alto mare è notevolmente ridotto, mentre la qualità del merluzzo si riduce.

IRF logo
longfish logo
La carne blanca del Bacalao Rafols
Bacalao con certificado MSC

Baccalà con certificato msc

In questo modo, l'Islanda è uno dei Paesi che ha assunto un ruolo di primo piano nella gestione della propria pesca. Il sistema di pesca islandese è sviluppato in conformità alla legislazione internazionale e al Codice di condotta per la pesca responsabile dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura.

L'obiettivo della certificazione della catena di custodia della pesca responsabile islandese è quello di garantire informazioni accurate sull'origine e la tracciabilità dei prodotti ittici. Gli acquirenti possono essere certi che il baccalà provenga da una fonte sostenibile.

L'industria islandese del merluzzo ha dimostrato il suo impegno per una pesca sostenibile, contribuendo a consolidare un'ondata di richieste di prodotti eco-certificati.

Baccalà Rafols è orgoglioso di far parte di questo approccio ed è per questo che tutta la nostra materia prima è certificata MSC, CERTIFIED SUSTAINABLE SEAFOOD, un sigillo internazionale che garantisce che tutti i nostri prodotti sono stati pescati secondo gli standard internazionali di sostenibilità.

msc logo

CONTATTACI

Risolviamo le tue domande come professionista o consumatore.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00 
Whatsapp